scegliere il deodorante

Scegliere il deodorante: qual è quello giusto per la nostra pelle?

Pubblicato il 6 maggio 2017

Scegliere il deodorante può mettere in crisi anche i più esperti negli acquisti: spray classico, spray no-gas, stick, roll-on, deodorante a crema, con o senza profumo, anti-traspirante o meno. In commercio ne esistono di tutti i tipi, andiamo a scoprirli…

È delicato? Sarà efficace per tutto il giorno? Lascerà residui sulla pelle? Macchierà i vestiti? La verità è che la scelta del deodorante è davvero molto soggettiva, perché l’odore più o meno acre del sudore dipende da fattori genetici e ambientali (alimentazione, igiene personale, età, abbigliamento). Che sia spray, a crema, roll-on, bisogna leggere bene i suoi ingredienti.

Come agisce sul sudore

La maggior parte dei deodoranti svolgono un’azione antibatterica grazie al contenuto alcolico, impedendo così la formazione del cattivo odore; alcuni sono anti-traspiranti, ideali per il controllo della sudorazione. Possono contenere sali di alluminio, che trattengono il sudore per alcune ore dopo l’applicazione, mantenendo la pelle asciutta e senza odori sgradevoli. Oppure, possono contenere l’allume di rocca (un sale misto di alluminio e potassio), un prodotto naturale anallergico, che agisce come i deodoranti di sintesi.

Come si può combattere il sudore? Leggi qui!

Scegliere il deodorante tra gli scaffali

scegliere il deodorante

 

Prima di scegliere il deodorante da comprare, fermatevi a pensare alle vostre esigenze personali e alla vostra giornata tipo: avete la pelle molto delicata? O una sudorazione copiosa che macchia i vestiti? Siete fuori casa tutto il giorno? Praticate sport? Una volta individuata la vostra necessità, potete sceglierel deodorante giusto.

In caso di pelle sensibile e irritabile, meglio scegliere un deodorante delicato, il più naturale possibile, privo di parabeni, sali di alluminio, conservanti, alcol, coloranti e profumo.

In caso di sudorazione eccessiva, potete provare la tipologia anti-traspirante, verificando che tra i principi attivi naturali, sia presente la salvia.

Per chi, invece, è fuori tutto il giorno e non ha particolari problemi di pelle sensibile o di sudorazione eccessiva, esistono in commercio dei deodoranti che sono efficaci per 48 ore oppure per 7 giorni (sono quelli in crema), la cui azione è efficace anche dopo ripetuti lavaggi.

Ma quale formulazione è meglio scegliere? Anche in questo caso, il fattore gusto gioca un ruolo fondamentale. Ad esempio, lo spray è pratico, veloce e fresco, e si può applicare facilmente durante tutto il giorno. Lo stick e il roll-on si spalmano, ma non si distribuiscono bene. Infine, quelli in crema sono facili da mettere e sono, in genere, anche molto idratanti.

Cosa può contenere

  • Battericidi: inibiscono la flora batterica per eliminare il cattivo odore, ma possono essere allergizzanti.
  • Batteriostatici: limitano la flora batterica, ma non bloccano del tutto la sudorazione e l’odore.
  • Sostanze assorbenti contro il cattivo odore (lo zinco, ad esempio).
  • Alcool etilico: efficace batteriostatico, ma può causare irritazioni.
  • Profumo: può causare allergie e irritazioni.

Il modo corretto per utilizzarlo

Prima di applicare il deodorante, la pelle deve essere pulita e asciutta. È sempre consigliabile metterlo su una zona ben depilata (sui peli si annidano i batteri che provocano il cattivo odore), ma non subito dopo la depilazione, perché la parte in questione potrebbe essere irritata. Non bisogna eccedere con l’applicazione durante la giornata e il deodorante non va mai messo prima di esporsi al sole. È fondamentale non utilizzare sempre lo stesso prodotto, perché la pelle potrebbe assuefarsi e potreste non ottenere più i risultati sperati. Quindi, se potete, cambiatelo periodicamente!

Come eliminare gli aloni sui vestiti

Sudore e deodorante sono croce e delizia anche dei vestiti. Spesso lasciano, oltre al cattivo odore, anche macchie sugli abiti, che sono difficili da rimuovere. Ma con il Dissolvi Macchie Ruggine & deodorante Dr. Beckmann non sarà più un problema, grazie alla sua formula specifica delicata e adatta a tessuti lavabili e non.

Per rimuovere l’alone di sudore sui tessuti lavabili, inumidite bene la macchia con il prodotto, lasciate agire per circa 1 ora, senza fare asciugare la parte trattata, e lavate come di consueto. Per i tessuti non lavabili, trattate il capo come sopra ma, dopo aver fatto agire il prodotto per 1 ora, tamponatelo con un panno umido.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: