Come togliere le macchie di olio da una camicia? Ce lo spiega Maurizio, amante dei fritti

Pubblicato il 26 Ottobre 2015

Macchie di olio su vestiti e camicie? Aiuto!

Le macchie di olio fritto su una camicia sono orribili da vedere. Capita spesso, soprattutto agli uomini che amano cimentarsi ai fornelli e non pensano a proteggersi con un grembiule.
«Mi piace cucinare», dice nella sua mail Maurizio S. dalla provincia di Salerno, «e non lo faccio per mestiere, ma per passione. Cucino tutte le sere, quando rientro a casa dal lavoro. Cucino per distrarmi, per divertirmi, per sentirmi dire da mia moglie: “Tu sei uno che frigge come nessun altro al mondo!”. Si riferisce naturalmente al fritto di calamari e gamberi o di verdure miste e non a qualsiasi altra cosa si possa pensare».

I trucchi per una frittura perfetta

«Ormai, infatti, conosco tutti i trucchi per una frittura perfetta: olio abbondante, di semi di girasole o di mais, e mai farlo fumare; non deve scaldarsi troppo, ma essere comunque bollente (insomma, non deve superare i 160 °C circa). Bisogna immergervi pochi pezzi alla volta, e aspettare che la doratura della panatura sia uniforme. A questo punto li faccio scolare su un vassoio coperto di carta assorbente, evitando di sovrapporre i fritti affinché si asciughino bene. E poi, un segreto: salate il fritto solo all’ultimo, prima di servire!».

Ma Maurizio continua il suo racconto, e arrivano le note dolenti… Sua moglie, infatti, non è sempre contenta del risultato: soprattutto quando a lui capita, friggendo, di macchiarsi di olio.

Come ho eliminato la macchia di olio

«Purtroppo», continua Maurizio, «questo accade almeno un paio di volte a settimana, perché devo riconoscere che sono piuttosto sbadato… potrei indossare un grembiule o semplicemente fare più attenzione. E sentire i rimproveri di mia moglie non è piacevole, perché smacchiare la camicia e togliere le macchie di olio non è certo semplice.
Ma ieri ho visto in un negozio un prodotto davvero prodigioso e l’ho comprato: uno smacchiatore! Non uno qualsiasi, ma uno smacchiatore Dr. Beckmann, un’azienda tedesca specializzata in smacchiatori per tessuti lavabili e non lavabili, prodotti per la cura del bucato e la cura della lavatrice. Non ci crederete, ma togliere quegli odiosi schizzi di olio fritto è stato facilissimo: si mette un foglio di carta assorbente da cucina sotto la zona macchiata, si spruzza sulle macchie il liquido del flaconcino, assicurandosi che la camicia lo assorba. Poi si passa sulla zona interessata un panno pulito intriso di acqua e le macchie vengono via!
Il risultato è perfetto, sembra un miracolo e mia moglie era incantata! Adesso non ho più rimorsi né preoccupazioni: friggo quanto e quando voglio!».

Su quali altre macchie è efficace lo Smacchiatore Dr. Beckmann per Unto e Salse?

Guarda il video per sapere come utilizzare al meglio il Dissolvi Macchie Unto & Salse Dr. Beckmann (etichetta arancione!):


Il Dissolvi Macchie Unto & Salse (etichetta arancione!) rimuove macchie di olio (oli vegetali, olio di oliva, ecc.), burro, condimenti, salse grasse, senape, cioccolata, ketchup, maionese, macchie di Nutella® e molto altro da tessuti lavabili e non lavabili. Grazie alla sua formula sgrassante è molto efficace anche con le macchie più difficili, ma è delicato e rispetta i colori. Basta inumidire la macchia con il prodotto, lasciare agire 5-10 minuti e lavare come di consueto.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: