Riciclare i vecchi rossetti in modo facile e veloce

Pubblicato il 1 Dicembre 2015

Non sprechiamo

Riciclare i vecchi rossetti è un modo facile, veloce ed ecologico per non sprecare quelli che si sono rotti, o che giacciono inutilizzati da tempo, o che sono quasi finiti e quindi risultano scomodi da passare sulle labbra. Ma si possono anche mescolarne diversi tipi, e creare così nuovi colori!

Anche i lipstick, come ombretti e creme per il viso, hanno una data di scadenza: in genere si aggira intorno ai 24 mesi (il produttore dovrebbe indicarla sulla confezione), e spesso ci si accorge che il rossetto è un po’ vecchio perché non fa più quell’odore tipico. Ma nessun problema, perché per riciclarlo il rossetto verrà scaldato sul fuoco: a contatto con il calore le sue proprietà cambieranno, e diventerà riutilizzabile!

Cosa serve?

  • 1 vecchio rossetto (si possono anche mescolare due o più colori per ottenere una tonalità tutta nuova)
  • vaselina (facoltativa)
  • 1 pentolino con fondo antiaderente
  • 1 cucchiaino di metallo o 1 stuzzicadenti
  • uno o più contenitori dove riporre il rossetto finito come il tubetto di un vecchio lucidalabbra o il contenitore di un vecchio ombretto singolo (ma nei negozi se ne trovano anche nuovi, vuoti, in plastica trasparente, proprio per i trucchi fatti in casa).

Procediamo!

  1. Prelevate il rossetto con il cucchiaino o la punta di un coltello e mettetelo nel pentolino antiaderente. Se avete deciso di riciclare più rossetti, metteteli tutti nello stesso pentolino.
  2. Ponete il pentolino sul fuoco, a fiamma bassa, e fate sciogliere i rossetti. Ci vorranno al massimo due minuti.
  3. Se state mescolando più colori, assicuratevi che il colore finale sia completamente omogeneo. Se serve, mescolate il rossetto liquido con lo stecchino o con il cucchiaino finché l’aspetto non sarà uniforme.
  4. A questo punto potete aggiungere la punta di un cucchiaino di vaselina. Questo passaggio è facoltativo, ma la vaselina ammorbidisce il rossetto, e più ne aggiungete, più morbido sarà il prodotto finale.
  5. Travasate subito il nuovo rossetto liquido nel contenitore scelto: in un contenitore tondo e largo ovviamente sarà più facile (potete passarlo sulle labbra con un pennellino, come i truccatori professionisti…).
  6. Lasciate solidificare il nuovo rossetto. Potete metterlo in frigo, sarà pronto in 30 minuti, ma per sicurezza aspettate almeno 1 ora, prima di utilizzarlo.

Se durante il riciclo vi macchiate…

…potete smacchiare il rossetto con il Dissolvi Macchie Natura & Cosmetici Dr. Beckmann (etichetta verde!), smacchiatore specifico contro le macchie di make-up (rossetti, gloss, ombretti, creme, ciprie, pomate, ecc.), ma anche macchie di erba e macchie di terra.
I tensioattivi di questo smacchiatore sciolgono le macchie a base di pigmenti e le rimuovono rispettando i colori e i tessuti. Si può usare anche sui tessuti non lavabili (ad esempio, fodere di divani e sofà): leggete sempre le istruzioni d’uso del prodotto!

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

Condividi su:

Commenta: