Come fare a non scolorire i vestiti in lavatrice - Dr. Beckmann Blog
capi scoloriti lavatrice

Come fare a non scolorire i vestiti in lavatrice

27 Giugno 2022

Dopo numerosi lavaggi, può accadere che dei capi d’abbigliamento colorati perdano brillantezza nel colore e si scoloriscano. La qualità degli indumenti e la tipologia di tessuto sicuramente influiscono sulla corretta conservazione degli abiti, ma l’alterazione dei colori può essere prevenuta con specifici accorgimenti.

1. Separare i capi in lavatrice

Regola base per fare il bucato in lavatrice è dividere gli indumenti a seconda dei colori. Separate i capi con tonalità chiare da quelli scuri e, se possibile, quelli con fantasie colorate da quelli a tinta unita. Questo trucco, tanto semplice quanto cruciale, può aiutarvi a far durare nel tempo vivaci e luminosi i colori del vostro bucato.

Leggi anche: Bucato misto: come lavare insieme i capi colorati e quelli bianchi?

2. Lavare i colorati a bassa temperatura

I capi colorati, rispetto a quelli più chiari, necessitano di maggiore cura in fase di lavaggio. Preferite un ciclo di lavaggio a bassa temperatura quando il bucato è composto principalmente da capi scuri e colorati: questo vi permetterà di mantenere le tonalità di colore originali e di prevenire lo scolorimento delle fibre dei tessuti.

Controllate sempre l’etichetta dei capi d’abbigliamento per conoscere la temperatura massima consentita e il tipo di lavaggio più adeguato, per non rischiare di usurarli o di farne sbiadire il colore.

3. Utilizzare i foglietti cattura colore

Se volete risolvere il problema dello scolorimento, usate i foglietti Cattura Colore & Sporco Dr. Beckmann. Prodotti con una tecnologia avanzata per permettere loro di trattenere il colore che potrebbe disperdersi durante il ciclo di lavaggio, rappresentano una valida soluzione, anche quando non avete abbastanza capi da lavare da poter separare il bucato.

Disponibili anche nel formato Cattura Colore & Sporco ECO Dr. Beckmann, permettono in questa versione ecologica di ridurre il carico della lavatrice e di proteggere allo stesso tempo i capi dallo scolorimento e dalle macchie di colore. E senza utilizzare alcuna sostanza chimica, ma esclusivamente fibre vegetali rinnovabili.

Leggi anche: Foglietti Cattura Colore & Sporco: 100% ecosostenibili per chi ha a cuore l’ambiente

4. Lavare e stendere il bucato al rovescio

Stendere i capi all’aperto dopo il lavaggio, soprattutto nelle stagioni più calde, permette di risparmiare tempo, ottenendo comunque una buona asciugatura. Il rischio, però, è che il bucato entri in contatto con i raggi del sole e si scolorisca. Provate a stendere i capi al rovescio: così facendo, se i tessuti dovessero sbiadirsi, avverrebbe solo per il lato interno degli indumenti.

Lo stesso consiglio è valido anche in fase di lavaggio. Se inserite in lavatrice i capi colorati al contrario, eventuali residui di detersivo e ammorbidente non intaccherebbero la parte esterna dei capi, ma esclusivamente quella non visibile quando indossati.

 

Condividi su: