Fritto misto vegetariano: leggero e croccante come quello di nonna!

Pubblicato il 12 Agosto 2018

Fritto misto vegetariano: i segreti perché sia leggero e croccante! Un piatto estivo, perfetto da gustare nelle sere d’estate, magari al mare o in campagna. Il fritto misto vegetariano è un piatto italiano che si può preparare a casa, seguendo qualche indicazione perché sia davvero leggero e digeribile. Uno dei segreti è proprio l’olio: sia quello di oliva che quello di semi di arachide resistono molto bene alle alte temperature, necessarie per una buona frittura. E poi, contrariamente a quanto si possa pensare, più olio si utilizza, meglio viene la frittura.

Fritto misto vegetariano

Ingredienti per 4 persone: • 1,2 kg di verdure e frutta (fiori di zucca, zucchine, melanzane, peperoni, salvia, cipolle, mele, carciofi) • 1 l di olio extravergine di oliva o di semi di arachide • 2 ciuffi di prezzemolo o di salvia fresca • 300 g di farina • 300 g di fecola di patate • 250 ml di birra • sale

Leggi anche la ricetta: Ricette con le uova: 10 idee veloci ed economiche!

  • Mescolate la farina e la fecola setacciate in una ciotola, versate poco a poco la birra e 250 ml di acqua, fino a ottenere una pastella omogenea. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 1 ora.
  • Pulite i fiori di zucca, pulite tutte le verdure, le mele e la salvia. Tagliate le zucchine a bastoncini, le melanzane a fette, i peperoni a falde, le cipolle ad anelli, le mele e i carciofi a spicchi. Immergete questi ultimi in acqua e succo di limone.
  • Levate la pastella dal frigo e mescolatela con 8 cubetti di ghiaccio. Immergete la mela e le verdure nella pastella facendo in modo che se ne ricoprano perfettamente, poi scolate leggermente quella in eccesso.
  • Scaldate l’olio extravergine in una padella, tuffatevi una goccia di pastella per rendervi conto se l’olio ha raggiunto la giusta temperatura. Se la pastella risalirà a galla subito, sfrigolando, sarà pronto.
  • Tuffate le verdure e la mela in piccoli quantitativi nell’olio e, quando sono ben dorate, scolatele man mano con una schiumarola. Fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina e salatele leggermente.
  • Sistemate le verdure e la mela calde su un piatto da portata e salate ancora a piacere. Guarnite con le foglie di salvia o con i ciuffi di prezzemolo freschi e portate in tavola il fritto ben caldo.

Leggi anche la ricetta: Torta di Pasqua: la ricetta tipica napoletana

Come eliminare le macchie di unto?

Vi siete macchiati con l’olio mentre stavate friggendo? Oppure si è macchiato lo strofinaccio? Per eliminare le macchie di untoci sono tanti metodi fai-da-te. Ma per andare su un risultato sicuro, senza rischiare di danneggiare i tessuti, consigliamo di pre-trattare la macchia con il Sapone Smacchiatore. Grazie alla formula sciogli-macchia altamente efficace, elimina ogni tipo di macchia, senza rovinare i tessuti. Oppure scopri qui il prodotto specifico per macchie di burro, unto e olio! Per un vademecum completo su come trattare ogni tipo di macchia, consulta la nostra guida qui.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

Condividi su:

Commenta: