scarpe-ginnastica-lavatrice

Lavare le scarpe da ginnastica in lavatrice senza danneggiarle

Pubblicato il 10 Luglio 2020

Le scarpe da ginnastica sono un accessorio fondamentale per chi fa sport, perché assicurano stabilità di movimento e una corretta postura durante gli esercizi fisici. Non sono tuttavia solo gli sportivi ad apprezzare queste calzature: grazie alla loro comodità le scarpe sportive sono tra i modelli più indossati da adulti a bambini soprattutto nelle occasioni informali.

Il comfort e la funzionalità delle sneakers rispetto ad altri modelli di scarpe sono indiscutibili, ma a seconda dell’uso che se ne fa bisogna mantenerle pulite e sapere come igienizzarle nella maniera corretta.

Ecco i passaggi da seguire per ottenere delle scarpe sportive pulite e profumate.

  1. Rendere le scarpe sportive fresche e profumate

È ben noto a tutti gli sportivi quanto sia facile che all’interno delle scarpe da ginnastica si accumuli del cattivo odore, in particolare dopo una costante e ripetuta attività fisica.

Per eliminare il forte odore di sudore dalle scarpe e fare in modo che non si impregni nei tessuti:

  • spargete del bicarbonato di sodio all’interno di un fazzoletto di stoffa e fate un nodo;
  • inserite il fazzoletto con il bicarbonato all’interno delle vostre sneakers e aspettate 24 ore, per dare alla polvere il tempo di assorbire in maniera efficace gli odori e l’umidità accumulatesi all’interno delle calzature;
  • rimuovete il fazzoletto per poter utilizzare nuovamente le vostre scarpe da ginnastica.

scarpe-ginnastica-sportive

  1. Verificare che le vostre scarpe da ginnastica si possano lavare in lavatrice

Come già saprete, non tutte le scarpe possono essere lavate in lavatrice. Le calzature in pelle ad esempio rischiano di rovinarsi facilmente se immerse in acqua e detergente, quindi è consigliabile optare per un lavaggio a mano.

Leggi anche: Come lavare le scarpe in lavatrice: i consigli per non commettere errori!

Nel caso delle scarpe da ginnastica invece, fatta eccezione per alcuni modelli, come quelli in tessuto tecnico o in gomma, potete affidarvi al lavaggio in lavatrice seguendo dei piccoli accorgimenti. Selezionando il giusto ciclo di lavaggio e il minor numero di giri della centrifuga, potete adattare il lavaggio al vostro paio di scarpe sportive.

Per non incorrere in spiacevoli sorprese, è sempre bene consultare l’etichetta all’interno delle scarpe oppure la scatola o il sito web del brand produttore. In questo modo potrete avere la conferma che lavare le vostre scarpe in lavatrice non sia un problema.

Leggi anche: Come leggere i simboli del lavaggio sulle etichette dei vestiti

  1. Impostare correttamente il ciclo di lavaggio

Prima di procedere al lavaggio delle vostre scarpe da ginnastica in lavatrice, assicuratevi di togliere tutte le parti rimovibili delle calzature, quali lacci, soletta interna, soletta tecnica, ecc.

A questo punto inserite le vostre calzature sportive all’interno di un sacchetto della biancheria o nella vecchia federa di un cuscino che non utilizzate più: eviterà che le scarpe si rovinino durante il lavaggio.

Impostate ora il ciclo più indicato per la pulizia delle vostre scarpe: è fondamentale scegliere un ciclo delicato, preferibilmente a 30° o, se disponibile nella vostra lavatrice, il ciclo Sport. L’attivazione della centrifuga è sconsigliata, perché potrebbe rovinare o restringere i tessuti, ma è ammessa se impostata al minimo dei cicli.

scarpe-ginnastica-asciugatura

  1. Asciugare le scarpe da ginnastica con cura

Per riuscire ad ottenere il risultato migliore non bisogna tralasciare il momento dell’asciugatura. Nelle stagioni più calde potete far asciugare le vostre scarpe da ginnastica all’aria aperta senza esporle alla luce diretta del sole, mentre durante l’inverno, quando l’asciugatura in spazi esterni non è possibile, potete riporre le sneakers da asciugare vicino a una fonte di calore.

  1. Igienizzare la lavatrice

Dopo aver terminato il lavaggio delle scarpe da ginnastica, i cattivi odori e residui di sporco potrebbero persistere all’interno del cestello e infiltrarsi in parti della lavatrice difficili da pulire. Per eliminare queste sgradevoli tracce che potrebbero rovinare i bucati successivi, assicuratevi di igienizzare con Dr. Beckmann Pulitore Lavatrice Igienizzante con carboni attivi la vostra lavatrice.

Il Pulitore Lavatrice Igienizzante si versa direttamente nel cestello e dopo un lavaggio a vuoto ad almeno 60°, rende la lavatrice pronta per qualsiasi lavaggio. Elimina i residui che causano cattivi odori, pulisce dall’interno e lascia un fresco profumo.

Condividi su:

Commenta: