come_organizzare_il_cassetto_della_biancheria

Organizzare il cassetto della biancheria: 4 consigli fondamentali!

Pubblicato il 13 ottobre 2017

Organizzare il cassetto della biancheria: 4 consigli fondamentali!

Se ogni volta che cercate un reggiseno vi sembra di trovarvi di fronte al caos più totale, forse è giunto il momento di fare ordine e pulizia nel cassetto dell’intimo. Come? Iniziate da qui…

Leggi anche: Cambio armadi: cosa buttare e cosa tenere, ecco le strategie giuste!

Eliminate i capi vecchi

Per organizzare il cassetto della biancheria, per prima cosa svuotate completamente il cassetto e pulitelo con un panno cattura-polvere e uno spray detergente. Quindi passate in rassegna slip, culotte, reggiseni e tutto quello che di solito tenete nel cassetto della biancheria (anche canottiere intime, collant, calzini, ecc). Mettete via quello che è ormai liso, gli slip sbiaditi o con l’elastico allentato e i reggiseni che non indossate da molto tempo. Fate spazio!

Procuratevi dei divisori

come_organizzare_il_cassetto_della_biancheria_divisori

I divisori per la biancheria intima sono davvero molto comodi. In commercio si trovano divisori in plastica, legno o tessuto. Il nostro consiglio è di sceglierli di un colore chiaro, così che i capi contenuti all’interno, una volta riposti, si vedano bene. Prendete le misure del vostro cassetto e comprate uno o più divisori che si adattino in larghezza e in lunghezza. Se il vostro cassetto è molto grande, procuratevene più d’uno e destinatene ognuno a un capo diverso o a un sottoinsieme di biancheria (esempio: un divisorio per gli slip e i reggiseni, un altro per collant e calzini).

Leggi anche: Dolci per la merenda: 5 ricette golose e irresistibili, veloci da preparare!

Per organizzare il cassetto della biancheria… piegate!

Soprattutto se non avete molto spazio, dedicate qualche minuto alla disposizione dei capi nei divisori perché questo step vi farà risparmiare tempo prezioso in seguito. Piegate in quattro gli slip, appiattiteli e disponiteli in fila, uno dopo l’altro, “in piedi”, in modo da vederli tutti con un unico colpo d’occhio. Oppure, potete riporli “impilati”. Piegate ordinatamente anche i reggiseni; se hanno la coppa rigida, infilateli uno nell’altro. Un’ottima idea per organizzare il cassetto della biancheria è anche separare la biancheria per colore.

come_organizzare_il_cassetto_della_biancheria_reggiseni

Decidete una gerarchia

Si sa, ci sono reggiseni che si indossano tutti i giorni, reggiseni per lo sport e reggiseni per le grandi occasioni. Una buona regola da seguire per organizzare il cassetto della biancheria è di riporre a portata di mano, ad esempio nella zona più prossima all’apertura del cassetto, i capi che usiamo tutte le mattine: slip basic, reggiseni comodi, collant neri, ecc. I reggiseni in pizzo possono rimanere in un angolino, magari protetti da un sacchetto di cotone.

Leggi anche: Decorazioni fai-da-te per la casa: 6 lavoretti con le foglie d’autunno!

Come sbiancare i capi ingialliti?

Facendo l’inventario del cassetto della biancheria può capitare di trovare qualche capo ingiallito. Per farlo tornare bianco splendente c’è il Super Bianco Dr. Beckmann, composto da pratici sacchetti che si possono mettere direttamente nel cestello della lavatrice insieme al bucato bianco. Il Super Bianco Dr. Beckmann agisce già alle basse temperature ed elimina ingrigimenti e ingiallimenti dei tessuti. Adatto anche per capi bianchi con parti a colori.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

Condividi su:

Commenta: