Ammorbidente: i trucchi per sostituirlo e per farlo in casa con 3 ingredienti naturali

Pubblicato il 20 Giugno 2017

Ammorbidente: tutti i segreti di questo prodotto e come farlo in casa.

L’ammorbidente è uno dei prodotti considerati fondamentali per ottenere un bucato morbido e profumato, ma negli ultimi anni l’attenzione per la composizione dei detersivi e per l’ambiente ha portato a qualche dubbio tra i consumatori: l’ammorbidente serve davvero? Quanto bisogna usarne? Esistono soluzioni più ecologiche e meno aggressive?

Facciamo chiarezza!

Le regole per un buon utilizzo

L’ammorbidente, quasi sempre liquido, viene aggiunto nell’acqua dalla lavatrice durante il ciclo di risciacquo, e agendo sulle fibre dei tessuti impedisce ai capi di indurirsi. La sua azione è particolarmente evidente su asciugamani, lenzuola, tovaglie o jeans, che senza ammorbidente spesso finiscono per somigliare a lastre di marmo!

Ecco qualche regola da tenere a mente quando usate l’ammorbidente del supermercato:

  • Imparate a dosarne di meno, come per il detersivo: per rendere confortevole il bucato ne basta una piccola quantità.
  • Aggiungetelo direttamente nel cassetto della lavatrice al momento del risciacquo.
  • Leggete le etichette al momento dell’acquisto: oggi in commercio esistono ammorbidenti con un buon INCI e nickel free.

Leggi anche: Il detersivo per lavatrice: in polvere, liquido o in capsule?

Ammorbidente_olio_essenziale

Come fare l’ammorbidente in casa

Se vi piace pasticciare, potete provare a fare l’ammorbidente da soli. La ricetta è semplice: 100 g di acido citrico (che trovate in erboristeria o nei supermercati bio) per 1 l di acqua distillata, e a piacere 10 gocce dell’olio essenziale che preferite (noi consigliamo quello alla lavanda!).

Versate tutti gli ingredienti in una bottiglia e utilizzate la miscela come un normale ammorbidente, ricordandovi di scuotere la bottiglia prima di ogni utilizzo. Facile no?

Leggi anche: Come fare in casa il detersivo per la lavatrice

Ammorbidente_fatto_in_casa

Come profumare il bucato senza ammorbidente

Se preferite non usare l’ammorbidente ma non volete rinunciare al profumino di pulito sul bucato appena lavato, provate il Profuma Biancheria Dr. Beckmann, la fragranza per bucato con profumo incapsulato adatta sia per la lavatrice che per l’asciugatrice! Il Profuma Biancheria Dr. Beckmann non contiene ammorbidenti, è adatto a tutti i tessuti (anche quelli tecnici) ed è super-concentrato, quindi la fragranza resiste sui capi anche una volta indossati, per l’intera giornata!. La sua formula concentrata, inoltre, fa anche risparmiare! Il Profuma Biancheria Dr. Beckmann si trova nelle fragranze Primavera in fiore, Freschezza Mattutina e Rosa Delicata.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: