Profumare il bucato senza l’ammorbidente: come fare

Pubblicato il 29 Maggio 2020

Vi è mai capitato di ottenere un bucato privo di odore e poco morbido al tatto? Molto probabilmente avrete dimenticato di aggiungere prima del lavaggio l’ammorbidente nell’apposita vaschetta.

Studi recenti dimostrano tuttavia che l’utilizzo dell’ammorbidente può provocare con il tempo degli effetti indesiderati per la nostra salute. Il motivo sembra risiedere nelle particelle chimiche e negli allergeni che rimangono intrappolati sui tessuti anche dopo il lavaggio.

Inoltre il suo uso è sconsigliato per il lavaggio di alcuni tessuti. Nello specifico le sostanze presenti all’interno degli ammorbidenti possono ridurre la permeabilità dei capi d’abbigliamento traspiranti e la capacità di assorbimento degli asciugamani.

Come è possibile allora rendere i capi i profumati senza dover ricorrere all’ammorbidente?

Scegliete un prodotto alternativo per profumare la biancheria

panni profumati senza ammorbidente

L’ammorbidente non è l’unico prodotto in commercio in grado di rendere il bucato profumato. Il Profuma Biancheria Dr. Beckmann è pensato per profumare delicatamente i vostri capi donandogli un profumo a lunga durata. Grazie a speciali fragranze incapsulate, gli abiti profumeranno non solo subito dopo il lavaggio, ma anche mentre vengono indossati: basta inserire nella vaschetta 2 o 3 dosi di questa fragranza per bucato per ottenere il risultato desiderato.

Scopri: Quale tipo di “Profumo” sei?

Il Profuma Biancheria Dr. Beckmann ha una formulazione concentrata che lo rende adatto all’utilizzo sia in lavatrice che in asciugatrice. Inoltre è dermatologicamente testato e soprattutto è indicato per tutti i tipi di fibre, inclusi i prodotti in microfibra e i tessuti tecnici. Potrete profumare i vostri capi senza alcun rischio di rovinarli e avere finalmente un ottimo alleato per dare nuova vita anche ai tessuti in cui il cattivo odore rischia di rimanere annidato a lungo, come i capi d’abbigliamento sportivi.

Create il vostro ammorbidente fai da te

Asciugamani profumati

Dire addio all’ammordidente non significa rinunciare a un bucato morbido e profumato. È possibile optare per un’alternativa fatta in casa semplice ed ecologica. Le soluzioni fai da te che vi suggeriamo richiedono l’utilizzo di pochi ingredienti, facilmente reperibili o già presenti in casa.

Leggi anche: Ammorbidente ecologico per panni: aceto, bicarbonato o acido citrico?

  1. Versate 100 ml di aceto di mele o di aceto bianco nella vaschetta dell’ammorbidente, se preferite già diluito nell’acqua. La forte azione disinfettante dell’aceto renderà il bucato pulito, senza provocare irritazioni cutanee.
  2. In un contenitore di vetro o di plastica diluite 1 l di acqua (preferibilmente distillata) con 100 g di acido citrico e agitate. Versate poi 100 ml della soluzione risultante all’interno della vaschetta dell’ammorbidente ad ogni lavaggio per un risultato efficace ed ecologico.

Per donare al bucato una nota profumata, in entrambi i casi potete aggiungere 10 gocce di oli essenziali (floreali oppure a base di foglie o di corteccia naturale) per ottenere la fragranza che preferite.

Leggi anche: Ammorbidente: i trucchi per sostituirlo e per farlo in casa con 3 ingredienti naturali

Condividi su:

Commenta: