pulire il filtro della lavatrice

Filtro della lavatrice: come pulirlo in 4 semplici passaggi

Pubblicato il 24 novembre 2017

Sapevate che ogni tanto bisogna pulire il filtro della lavatrice? Con il passare del tempo, infatti, può intasarsi a causa dei residui di detersivo, bottoni, fili e oggetti dimenticati nelle tasche, comprese le monete! Inoltre, il filtro intasato è una delle cause più comuni di una lavatrice che puzza.

Un filtro della lavatrice ostruito può provocare il blocco della lavatrice, impedire all’acqua di scaricarsi correttamente e bloccare la centrifuga.
Niente paura, però, perché pulire il filtro della lavatrice è davvero molto semplice e potete farlo da soli. Leggete le nostre istruzioni e in 4 semplici passaggi il vostro filtro tornerà come nuovo.

Leggi anche: La resistenza della lavatrice: come funziona e come cambiarla da soli

Individuate il filtro della lavatrice

La lavatrice puzza e ogni volta che aprite l’oblò notate un dito di acqua stagnante sul fondo? Il problema potrebbe essere il filtro della lavatrice! Prima di tutto, procuratevi un paio di stracci e una bacinella. Staccate la spina della lavatrice e chiudete l’acqua. Individuate nel vostro modello di lavatrice l’alloggio del filtro. In quelle frontali è quella finestrella posta in basso sotto l’oblò. Nelle lavatrici a carica dall’alto può trovarsi nella parte posteriore.

1. Aprite lo sportellino del filtro

aprire il filtro della lavatrice

Dopo aver posizionato sul pavimento degli stracci o una bacinella, aprite lo sportellino. Dovreste vedere subito la parte posteriore del filtro, avvitato. Nelle lavatrici più moderne accanto al filtro potreste trovare anche un tubicino nero chiuso da un piccolo tappo. Questo tubo serve per evitare proprio di allagare il pavimento quando svitate il filtro, perché da esso defluisce l’acqua che rimane sempre all’interno della pompa.

Se nella vostra lavatrice è presente il tubicino, come prima cosa aprite il tappo e fate defluire l’acqua dentro a una bacinella, quindi richiudetelo.

Leggi anche: Calcare della lavatrice: gli effetti sul bucato (e non solo!)

2. Estraete e ripulite il filtro della lavatrice

filtro della lavatrice intasato

Adesso svitate il filtro in senso antiorario. Potrebbe capitare che il filtro faccia un po’ di resistenza perché un po’ indurito dal calcare o dai residui di sapone. In questo caso, aiutatevi con un panno asciutto in modo che le mani non scivolino oppure con una tenaglia. Dopo aver svitato il filtro, estraetelo. Quindi, ripulitelo dai residui e dagli oggetti rimasti incastrati all’interno. Potete scuoterlo sullo straccio e poi sciacquarlo sotto a un getto di acqua calda.

3. Controllate l’alloggiamento del filtro

Prima di riavvitare il filtro nel suo alloggiamento, controllate che anche questo sia pulito. Infilando una mano, delle pinze o un coltello, controllate che non vi siano oggetti e residui sul fondo. Non è raro che nell’alloggiamento si depositino pezzetti di plastica, stuzzicadenti o piccoli bottoni. Potete anche inserire uno straccio arrotolato e pulire le pareti dell’alloggiamento.

Leggi anche: Cosa fare se la lavatrice puzza? Ecco il vademecum per tornare ad avere panni profumati

4. Rimettete a posto il filtro della lavatrice

Avete quasi finito! Non vi resta che inserire di nuovo il filtro al suo posto e avvitarlo in senso orario. Richiudete lo sportellino… e il gioco il fatto! Il vostro filtro è pulito. Se i problemi alla vostra lavatrice permangono, purtroppo non vi resta che chiamare un tecnico.

Come evitare che il filtro della lavatrice si intasi?

Non eccedere con il detersivo, svuotare sempre le tasche degli abiti, scuotere le tovaglie della cucina: questi sono accorgimenti da prendere ogni volta che si carica la lavatrice. Ma il calcare e i residui di detersivo non sono sempre evitabili.

Tre o quattro volte l’anno quindi è buona norma utilizzare un prodotto come il Pulitore Lavatrice Igienizzante Dr. Beckmann, che elimina i cattivi odori della lavatrice e la pulisce in profondità. Un ciclo di pulizia profonda della lavatrice è indispensabile per garantire il suo corretto funzionamento e eliminare tutti i cattivi odori per sempre.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: