asciugamani morbidi lavatrice

Asciugamani morbidi: il segreto naturale per mantenerli soffici nel tempo

Pubblicato il 3 Settembre 2019

Come si fa ad avere gli asciugamani morbidi come quando li abbiamo comprati? Qual è il segreto per non farli diventare ruvidi negli anni? Il problema sta tutto nel lavaggio. Se si seguono poche semplici regole, il gioco è fatto: avrete asciugamani come nuovi!

Perché gli asciugamani diventano ruvidi e si rovinano?

  1. Spesso gli asciugamani emanano cattivi odori e si rovinano nel tempo perché non vengono lavati spesso. Quindi, è bene farlo almeno una volta ogni 7 giorni.
  2. Sovente si utilizzano detersivi e ammorbidenti non adatti che, poco a poco, si accumulano nelle fibre del tessuto, deteriorandolo. Se notate che gli asciugamani hanno odori sgradevoli, è perché sono rimasti residui di detersivo, invisibili a occhio nudo.
  3. L’ammorbidente, in generale, impedisce il corretto assorbimento dell’acqua. Anche se sembra un paradosso, ciò che all’inizio è utile per mantenere gli asciugamani più morbidi, a lungo termine scatena l’effetto contrario!
  4. Usare detersivi in quantità abbondante non garantisce una maggiore pulizia, anzi, spesso è causa di un risciacquo poco efficace e quindi di un bucato lavato male.
  5. Anche la centrifuga fa la sua parte. La frizione degli asciugamani tra loro infatti indurisce i tessuti, per cui ostacola la morbidezza degli asciugamani. Se usate l’asciugatrice, per esempio, l’ideale è mettervi il bucato insieme ad una pallina per asciugatrici o a una pallina da tennis. Le palline aiutano ad ammorbidire gli asciugamani e ad impedire l’eccessivo strofinamento.

Leggi anche: Pulire la lavatrice: 5 step per detergerla e disinfettarla al meglio

Come ottenere asciugamani sempre morbidi?

Il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco, se usati in un’unica soluzione, sono un potente detersivo naturale capace di eliminare le macchie, lo sporco e la ruvidità.

Inoltre, ricordate anche che lo stiro è importante: stirate gli asciugamani senza il vapore, che rende le fibre dei tessuti più aride, e di conseguenza fa diventare sempre più duri gli asciugamani. Preferite anche le basse temperature, che mantengono le fibre al loro stato originale: le alte temperature, invece, le rovinano.

Il bicarbonato di sodio

E’ una delle migliori alternative ai prodotti chimici aggressivi, e le sue proprietà  eccezionali sbiancano, riducono la presenza di batteri e puliscono in profondità ogni tessuto.

Unito ad altri ingredienti, è utile per togliere le macchie di grasso e altre sostanze che penetrano nei tessuti. Ha anche la capacità di neutralizzare i cattivi odori, cosa che ci permette di lasciare gli asciugamani perfettamente puliti.

L’aceto bianco

Ha la capacità di togliere i cattivi odori e di eliminare lo sporco da qualsiasi superficie e capo. Nel lavaggio degli asciugamani, per esempio, elimina i residui di detersivo che di solito rimangono intrappolati nelle fibre. E’ poi particolarmente indicato per gli asciugamani bianchi, in quanto elimina le macchie gialle causate dallo sporco e dal sudore.

Inoltre, abbina all’azione emolliente quella leggermente disinfettante. Basta versarne un paio di cucchiai nell’apposita vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice e otterrete asciugamani morbidi senza alcun residuo di odore.

Leggi anche: Ammorbidente ecologico per panni: aceto, bicarbonato o acido citrico?

La formula segreta per avere asciugamani morbidi

Limone e aceto

Prima di far partire il solito ciclo di lavaggio, provate a fare un prelavaggio con acqua fredda, aggiungendo un cucchiaino di limone e uno di aceto bianco. Le proprietà di questi due ingredienti combinate insieme, renderanno i vostri asciugamani molto più morbidi.

Aceto e bicarbonato

  • 1 tazza di aceto bianco (250 ml)
  • 1/2 tazza di bicarbonato di sodio (50 gr)
  • Acqua calda (quanto basta)
  1. Mettete gli asciugamani dentro la lavatrice e aggiungete l’acqua calda.
  2. Versate anche la tazza di aceto e date il via al lavaggio, come di consueto.
  3. A fine lavaggio, lasciate gli asciugamani in lavatrice e riempite nuovamente con acqua calda. Aggiungete ora il bicarbonato di sodio.
  4. Impostate un altro lavaggio e poi fate asciugare gli asciugamani in un luogo ventilato.

asciugamani morbidi lavatrice

Asciugamani morbidi subito senza usare la lavatrice

Se volete evitare di fare due lavaggi con la lavatrice o se i vostri asciugamani non sono poi così messi male, potete optare per una soluzione più semplice.

Stemperatene 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio in una bacinella piena di acqua tiepida. Immergetevi gli asciugamani e lasciateli immersi per una notte intera. Otterrete spugne morbidissime come ancora nuove!!

Leggi anche: Ammorbidente: i trucchi per sostituirlo e per farlo in casa con 3 ingredienti naturali

Bucato sempre morbido anche con l’asciugatrice

Spesso il bucato a forza di essere inserito nell’asciugatrice, rischia di rovinarsi perché i tessuti sono sottoposti a un forte strofinamento che li rende più rigidi e quindi anche più difficili da stirare.

Dr. Beckmann ha ideato la Sfera per Asciugatrice che, grazie alla sua speciale tecnologia massaggiante con una spirale dentellata, garantisce un bucato piacevolmente morbido. Gli speciali dentini dalla superficie arrotondata ammorbidiscono i tessuti e riducono le pieghe, preparando così il bucato a una stiratura perfetta.

L’innovativa tecnologia permette alla Sfera per Asciugatrice di sollevare e separare i singoli indumenti, consentendo quindi un migliore passaggio dell’aria calda, la riduzione dei tempi di asciugatura e del consumo di energia.

Inoltre, Il Profuma Biancheria può essere facilmente versato all’interno della Sfera per Asciugatrice, garantendo al bucato un fresco e duraturo profumo. Ideale per tutti i tessuti, incluse microfibra e tessuti tecnici.

 

Condividi su:

Commenta: