sfera per asciugatrice non stirare

Asciugatrice: come usarla al meglio e come risparmiare sui consumi

Pubblicato il 23 Maggio 2017

Asciugatrice: come usarla al meglio e come risparmiare sui consumi. La manutenzione dell’asciugatrice è essenziale non solo per mantenere in vita più a lungo l’elettrodomestico, ma anche per ottenere un bucato sempre perfettamente asciutto.

Bastano pochi e semplici gesti per la cura e la manutenzione dell’asciugatrice. Si evitano, così, guasti e si risparmia sul consumo energetico, punto debole di questo elettrodomestico sempre più presente nelle nostre case. Vediamo punto per punto le cose da fare.

Come hai scelto la tua asciugatrice? Leggi qui!

Tenete d’occhio il serbatoio, il filtro e il condensatore

la manutenzione dell'asciugatrice

La manutenzione dell’asciugatrice non richiede troppo impegno e, se fatta regolarmente, dà i suoi buoni risultati. Ecco 4 regole da seguire:

  1. Svuotate sempre il serbatoio dell’acqua dopo ogni asciugatura e, comunque, non aspettate mai più di 3-4 cicli. Inoltre, l’acqua raccolta dalla vaschetta può essere usata per riempire il serbatoio del ferro da stiro, per riempire la vaschetta dei tergicristalli dell’auto e per le vaschette da attaccare ai caloriferi.
  2. Pulite bene il filtro, togliendo i residui di lanugine dalla griglia, perché possono influire sulle prestazioni dell’elettrodomestico e sul consumo energetico.
  3. Lavate il condensatore con una certa frequenza, almeno ogni 10 cicli di asciugatura (i modelli che hanno il sistema di autopulizia non ne hanno bisogno).
  4. Ricordatevi di pulire il cestello una volta ogni 3 mesi con una miscela di metà acqua e metà aceto bianco, con l’aiuto di un panno in microfibra. Non serve risciacquare.

Lavatrice: 5 consigli per farla durare più a lungo 

Come ridurre i consumi

L’asciugatrice è un elettrodomestico che “non bada ai consumi”. Ma ci sono semplici e poche regole che possono aiutare a tenere sotto controllo gli sprechi e la bolletta dell’elettricità.

  1. Evitate di utilizzare i programmi alla massima temperatura.
  2. Usate l’asciugatrice solo nei periodi freddi e umidi, e quando è strettamente necessario.
  3. Centrifugate bene i panni prima di inserirli nell’asciugatrice.
  4. Azionate l’asciugatrice nella fascia oraria più conveniente.
  5. Scegliete il programma “stiro”: i capi escono appena umidi e si stirano più facilmente.
  6. le 10
  7. Azionate l’asciugatrice solo se nel cestello c’è un carico adeguato (né troppo né poco): in questo modo il bucato si asciugherà bene e, dal punto di vista energetico, ci sarà un po’ di risparmio.

Come profumare i capi

Tirare fuori dall’asciugatrice vestiti profumati è possibile grazie al Profuma Biancheria Dr. Beckmann disponibile nelle versioni “Primavera in fiore”, “Freschezza Mattutina” e “Rosa Delicata”. Queste profumazioni sono adatte a tutti i tipi di tessuto (nche per quelli tecnici e per la microfibra) e donano ai capi una fragranza fresca e duratura.

Per utilizzare il prodotto nell’asciugatrice, basta aggiungerne 2-3 cucchiai su un panno di cotone pulito e metterlo poi nel cestello assieme alla biancheria da asciugare. Nel prodotto non c’è ammorbidente, ma solo profumo concentrato al 100%. L’intero flacone dura per circa 8 cicli di asciugatura.

Il detersivo per lavatrice: in polvere, liquido o in capsule?

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: