Capi stropicciati in asciugatrice

Usare l’asciugatrice per non stirare più? Ecco le regole top!

Pubblicato il 28 Novembre 2019

Capi stropicciati in asciugatrice? Come fare per non impazzire a stirarli?
Stirare sembra essere diventato uno dei dilemmi delle donne di oggi. Ormai un incubo da cui ogni persona che  ha la settimana piena di impegni vorrebbe fuggire. Ormai esistono molti trucchi e segreti per ridurre l’uso del ferro da stiro. E noi abbiamo già dedicato un intero articolo a questo argomento, che vi invitiamo a leggere qui.

Ma chi ha iniziato a utilizzare l’asciugatrice, si trova davanti a un nuovo dilemma, perché spesso i capi che escono dall’oblò sono terribilmente stropicciati. Ecco alcuni consigli che possono risolvere il problema e rendervi la vita più facile!

1. Non caricare eccessivamente l’asciugatrice

Per l’asciugatrice vale la stessa regola delle lavatrici, quindi evitate sempre di caricare in modo eccessivo il cestello. Se sovraccarico, infatti, impedisce ai panni di disperdere l’umidità, cosa che impedirà loro di asciugarsi in maniera corretta.
In secondo luogo, ammassare gli abiti significa anche stropicciarli, specialmente se si parla di capi in tessuti delicati. Il consiglio, dunque, è di caricare anche 1 kg in meno di quanto consigliato nelle istruzioni dell’asciugatrice. Un carico dovrebbe riempire un terzo del tamburo.

2. Utilizzare la funzione “antipiega”

Se la vostra asciugatrice ha la funzione antipiega, allora avete un’ottima soluzione a portata di mano. Usando questo sistema, le fibre dei tessuti si distendono in modo naturale, senza l’uso di ammorbidenti o altro. Si tratta di una funzionalità pensata proprio per evitare di ottenere dei capi stropicciati e ricchi di pieghe. Attenzione perché consumerà più energia, dunque conviene combinarla con un programma di lavaggio eco o di breve durata.

Leggi anche: Asciugatrice: come usarla al meglio e come risparmiare sui consumi

3. Usare una centrifuga bassa

La centrifuga, nonostante sia una fase utilissima, è anche alla base della formazione della maggior parte delle pieghe sugli abiti. Se da una parte è necessaria perché consente di eliminare la maggior parte di acqua, dall’altra, stressa i tessuti e li sgualcisce. Quindi non bisogna mai esagerare, meglio impostare il valore dei giri a un livello medio, intorno agli 800 o 1000 giri.

Capi stropicciati in asciugatrice programmi

4. Suddividere i capi per tipo di tessuto

Una regola fondamentale è questa: il tempo passato a suddividere il bucato per asciugarlo è sicuramente determinante per il risultato finale.
Il metodo migliore è quello di asciugare carichi che richiedano lo stesso tempo e la stessa temperatura di asciugatura. Le fibre leggere, per esempio, asciugano prima di quelle pesanti.

Se asciugate carichi misti (lenzuola con asciugamani), conviene prelevare gli indumenti più leggeri quando sono asciutti per evitare che asciughino troppo e facciano brutte pieghe. Separate gli indumenti che perdono impurità (pelucchi ecc.) da quelli che le attraggono. Asciugamani, flanella, ciniglia, cotone, tappeti ecc. perdono peli e pelucchi, mentre tessuti sintetici e di lana li attirano.

6. Non asciugare troppo i capi

Tutti i tessuti contengono un certo grado naturale di umidità, quindi evitate che i capi diventino secchi. Questo causa durezza, pieghe e staticità, e può anche restringere gli indumenti. Qualche volta si può rimediare a quest’ultimo inconveniente ribagnando i capi , tirandoli fino alla loro forma e riasciugandoli.
Lenzuola e federe, strofinacci, capi in cotone si stropicceranno meno se prelevati dall’asciugatrice ancora leggermente umidi. Piegateli e lisciateli subito con le mani e, nella maggior parte dei casi, non richiederanno stiratura.

Leggi anche: Nuovo Profuma Biancheria: più potente, più conveniente!

7. Il trucco dei cubetti di ghiaccio

Si tratta di un astuto stratagemma per evitare di stirare i panni e averli comunque senza grinze.
Il metodo è semplicissimo: basta inserire i capi nell’asciugatrice insieme a 3 cubetti di ghiaccio e azionare il ciclo di asciugatura per 10-15 minuti. Il vapore generato dal ghiaccio che si scioglie avrà il potere di “stirare” i tessuti, attenuando pieghe e sgualciture. Poi, tirate fuori i panni, e con una semplice scrollatina saranno pronti senza necessità del ferro da stiro!
In alternativa, potete utilizzare anche un calzino o un piccolo canovaccio inumidito al posto dei cubetti di ghiaccio, per ottenere lo stesso effetto anti-piega.

8. Le palline per l’asciugatrice

Se tirate fuori dall’asciugatrice lenzuola e biancheria tutti aggrovigliati su loro stessi, ridotti a un ammasso di pieghe, allora non  avete provato ancora le palline per asciugatrice. Ne esistono in diversi tipi, di plastica e di lana, e la loro funzione è quella di rendere i tessuti più morbidi e di distenderne le fibre. Inoltre, aiutano a ridurre la durata del ciclo di asciugatura di circa il 25%. Esistono anche le palline per asciugatrice che emettono il vapore ed eliminano le pieghe.

Noi vi consigliamo, per il problema dei capi stropicciati in asciugatrice, la Sfera per Asciugatrice Dr. Beckmann. Capace anche di profumare il vostro bucato, oltre alla funzione essenziale di distendere le pieghe dei tessuti e di ridurre i tempi di asciugatura.

Grazie alla sua speciale spirale dentellata, garantisce una facile soluzione per avere sempre un bucato piacevolmente morbido. Gli speciali dentini dalla superficie arrotondata ammorbidiscono i tessuti e riducono le pieghe, inoltre sollevano e separano i singoli indumenti, consentendo quindi un migliore passaggio dell’aria calda, la riduzione dei tempi di asciugatura e del consumo di energia.

Capi stropicciati in asciugatrice

Inoltre, potete usare la Sfera per Asciugatrice Dr. Beckmann anche per profumare il bucato. Infatti, potete versare all’interno della Sfera il Dr. Beckmann Il Profuma Biancheria, garantendo al bucato un fresco e duraturo profumo. E’ ideale per tutti i tessuti, inclusa microfibra e tessuti tecnici, ed è disponibile in 4 fragranze diverse: “Spring, Fresh, Rose, Summer”.

Capi stropicciati in asciugatrice

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: