cosa fare a pasquetta

Pasquetta speciale: 5 idee insolite per una giornata all’aperto

Pubblicato il 23 Marzo 2018

Avete già deciso cosa fare a Pasquetta? A parte incrociare le dita per scongiurare il classico temporale… Nel lungo week-end di quest’anno, dal 30 marzo al 2 aprile, gli appuntamenti non mancano, ma per il lunedì di Pasquetta spesso si ha voglia di qualcosa di nuovo. Ecco 5 idee per trascorrere una Pasquetta 2018 indimenticabile!

Leggi anche: Italia in bicicletta: i più bei percorsi su due ruote

Pasquetta sulle piste ciclabili

Un’ottima idea è sfruttare i percorsi ciclabili della vostra città e dell’area immediatamente fuori la zona urbana per sgranchirsi le gambe dopo le abbuffate delle feste. Sul web sono tantissime le risorse gratuite disponibili per cercare le piste e organizzare un percorso, come ad esempio il sito pisteciclabili.com, per non parlare delle app per smartphone. Probabilmente vicino casa vostra c’è una bellissima pista ciclabile tutta da scoprire! Scegliete un itinerario in mezzo alla natura o che vi faccia raggiungere pedalando un luogo da visitare. La soddisfazione è assicurata e i bambini si divertiranno un mondo!

pasquetta con i bambini

Pasquetta alle terme

Il periodo è perfetto per godersi il caldo delle acque termali senza patire troppo il freddo quando giunge il momento di uscire… Gli stabilimenti termali in Italia sono tantissimi, dal Nord al Sud, e spesso, poiché sfruttano sorgenti naturali, si trovano in luoghi stupendi. L’ideale, ovviamente, sarebbe trascorrerci più di un giorno per un vero “percorso relax”, ma anche una scappatina in giornata sortirà i suoi effetti. Tra le terme più belle ricordiamo quelle di Bormio in Valtellina, quella di Saturnia in Toscana, e le splendide terme di Ischia.

Leggi anche: Riciclare le uova di Pasqua: ecco 5 semplici ricette irresistibili!

Pasquetta al caldo

Caldo chiama mare, è vero, ma non per forza costume da bagno. Per una Pasquetta diversa, scegliete la spiaggia per un picnic tra amici, e perché no, trasformatelo in un picnic notturno. Se invece avete voglia di muovervi, trasformate il panorama azzurro del mare nella meta finale di un trekking di primavera: il sole non è ancora troppo caldo e la brezza vi sosterrà! Avete mai sentito parlare del Sentiero degli Dei, lungo la costiera Amalfitana? Questo è solo un esempio, ma l’Italia è piena di cammini, più o meno ardui, che costeggiano il mare.

pasquetta in bici

Pasquetta al parco

Una delle risorse naturali più preziose del nostro paese sono i Parchi naturali, meta perfetta per una Pasquetta da declinare in base alle vostre più disparate esigenze. Una giornata in un parco naturale si può trascorrere in bici, camminando, facendo gite in barca, birdwatching e avvistamenti faunistici. Inoltre, sono luoghi perfetti se avete dei bambini. Dal Parco regionale Delta del Po e Emilia Romagna al Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise fino al Parco del Pollino, senza dimenticare le numerose Riserve naturali, più piccole ma non meno belle, disseminate su tutto il territorio nazionale.

Leggi anche: Vacanze estive low cost: 5 mete europee belle ed economiche!

E se piove… Pasquetta al museo

Soprattutto se vi trovate in una grande città, non perdete l’occasione per immergervi nel mondo dell’arte, della fotografia, del design, a maggior ragione se il tempo è stato inclemente. In via eccezionale infatti, sebbene di solito il lunedì in Italia sia giorno di chiusura per i musei, nel Lunedì dell’Angelo molti poli sono eccezionalmente aperti. Se vi trovate a Roma, Milano, Firenze, Torino avrete l’imbarazzo della scelta, tra mostre temporanee, musei comunali, complessi religiosi e visite guidate! Un consiglio: comprate il biglietto online, risparmierete lunghe code.

Leggi anche: Bagaglio a mano: misure, peso e regole per viaggiare sicuri 

Come smacchiare l’erba?

Forse le macchie più frequenti dopo il Lunedì di Pasquetta… sono quelle di erba! Per eliminare le macchie di erba esiste un trucco solo: intervenire il prima possibile. Quindi, se è previsto un pic-nic sul prato, o se state mettendo a punto il vostro percorso in bici, mettete nello zainetto uno smacchiatore da viaggio come lo Smacchiatore Roll-On Dr. Beckmann, piccolino, con applicatore come quello del deodorante ed efficace anche sulle macchie di olio, di caffè e di frutta.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

Condividi su:

Commenta: