Come risparmiare energia in casa: 10 trucchi semplici

Pubblicato il 4 Ottobre 2017

Come risparmiare energia in casa: 10 trucchi sempliciPer risparmiare energia in casa si possono mettere in pratica numerose strategie che alleggeriscono (e non di poco) la bolletta. Ma non solo: questi veri e propri eco-trucchi intelligenti permettono di sfruttare al meglio le comodità dell’ambiente domestico rispettando l’ambiente, e quindi inquinando meno.

Ma non temete, si tratta solo di cambiare piccole abitudini quotidiane… Vediamo 10 trucchi semplici che potete mettere in pratica già da domani!

Leggi anche: Lavatrice e risparmio energetico: gli orari migliori per un bucato intelligente

Risparmiare energia in cucina

  • Quando utilizzate un elettrodomestico in cucina, cercate di sfruttarlo al massimo: se accendete il forno per la lasagna del pranzo, preparate contemporaneamente anche un polpettone per la cena, oppure una torta rustica per il pranzo fuori casa del giorno dopo.
  • Il frigorifero è un grande consumatore di energia: disporvi gli alimenti in modo intelligente non è solo una questione di ordine, ma vi permetterà di tenerlo aperto per poco tempo quando cercate qualcosa o dovete riporre la spesa sui ripiani e nei cassetti.
  • Se possedete una lavastoviglie, leggete bene il libretto delle istruzioni per capire la differenza tra i vari programmi: molto probabilmente per i piatti di tutti i giorni va benissimo il programma ECO, che di solito prevede un ciclo più lungo ma impiega temperature più basse. Inoltre, non prevede l’asciugatura (la funzione della lavastoviglie che utilizza il 45% dell’energia totale del lavaggio).

Leggi anche: Come fare in casa il detersivo per la lavatrice

Risparmiare energia in tutta la casa

come_risparmiare_energia_in_casa_lampadine

  • Le lampadine a risparmio energetico o a LED sono quelle consigliate per risparmiare energia in casa. Buttate via le vecchie lampadine a “incandescenza” (i bulbi al tungsteno), che ormai tra l’altro sono quasi scomparse dagli scaffali dei negozi. La sostituzione delle vecchie lampadine con lampadine a risparmio energetico in un appartamento standard (cucina, salotto, camera da letto, bagno) permette di ridurre il consumo annuo di elettricità di circa il 75%.
  • Prima della stagione invernale, date un’occhiata agli infissi di porte e finestre: gli spifferi gravano silenziosamente sulla bolletta perché lasciano entrare aria fredda in casa, portandoci a tenere il riscaldamento acceso per più tempo o peggio ancora ad alzare la temperatura. Per risparmiare energia in casa a volte basta un para-spifferi!

Leggi anche: Ammorbidente: i trucchi per sostituirlo e per farlo in casa con 3 ingredienti naturali

  • E sempre parlando di termosifoni… Quanto siete freddolosi? La temperatura ideale in casa è di 20 °C. Prima di alzare il riscaldamento, chiedetevi se potete scaldarvi nello stesso modo indossando una vestaglia o un maglione in più. 
  • Attenzione anche a tutte quelle lucine led di impianti stereo, tv, computer, consolle per videogiochi e altri elettrodomestici che restano accese anche quando l’apparecchio è spento. Dopo aver spento la tv con il telecomando, ad esempio, premete anche il bottone “principale” sull’apparecchio, o meglio ancora, collegate tutto a un’unica ciabatta e spegnete l’unico pulsante generale da lì.

come_risparmiare_energia_termosifone

Risparmiare energia al bagno e con il bucato 

  • Le mamme ce lo dicevano sempre: chiudi l’acqua quando ti lavi i denti! Se ancora oggi vi sembra una “fissazione” senza senso, forse non sapete che lasciando il rubinetto aperto nei 2 minuti consigliati per il lavaggio denti si sprecano 5 litri di acqua al minuto, pari a 10 litri in tutto. Questo significa che se ci laviamo i denti tre volte al giorno sprechiamo ben 30 litri d’acqua quotidianamente. Sono 900 litri al mese! E se usate l’acqua calda, il conto sale ancora.
  • La lavatrice è l’elettrodomestico che si usa di più e quindi per risparmiare energia in casa è importante imparare a usarlo bene. Sfruttate il programma ECO e quello a freddo, fatela partire sempre a pieno carico ed evitate il prelavaggio se i panni non sono troppo sporchi. 
  • Per risparmiare sulla bolletta, occhio anche agli orari in cui mettete in funzione lavatrice e asciugatrice: leggete attentamente la bolletta per capire qual è la vostra fascia oraria più economica, che dipende dal tipo di contratto e dal fornitore di energia. Di solito, però, corrisponde alla sera e ai week-end.

Leggi anche: Lavatrice: le temperature giuste a seconda del tipo di bucato

La manutenzione della lavatrice fa risparmiare energia!

Effettuate una manutenzione periodica della lavatrice: il calcare che si deposita sulle parti nascoste della lavatrice può ridurre la qualità del lavaggio e delle prestazioni della macchina, portando a uno spreco energetico.

Utilizzare periodicamente un prodotto specifico come lo Sciogli Calcare Lavatrice Dr. Beckmann aiuta a prevenire i malfunzionamenti e a mantenere invariate le prestazioni della macchina, facendo risparmiare anche eventuali costi di riparazione.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

Condividi su:

Commenta: