Lavatrice: i consigli per farla funzionare al meglio! 

Pubblicato il 3 Luglio 2017

Lavatrice: tutti i consigli per farla funzionare al meglio!

La lavatrice è l’elettrodomestico che più diamo per scontato: impensabile fare senza, ci sembra di conoscerlo da sempre. Oggi poi, grazie ai nuovi modelli super-moderni ed efficienti, è la macchina che pensa a tutto… noi dobbiamo solo premere un pulsante!

In verità, esistono numerose accortezze che possiamo mettere in pratica per far funzionare al meglio la lavatrice, farla durare più a lungo e ottenere un bucato più pulito e profumato. Ecco quelle più importanti!

Leggi anche: Lavatrice e risparmio energetico: gli orari migliori per un bucato intelligente

Non solo cicli a freddo

Se siete abituati soprattutto ai cicli di lavaggio brevi o a freddo, sappiate che ogni tanto dovete optare per temperature più alte. Un ciclo a 60 °C (ottimo per le lenzuola) o 90 °C gradi (per stracci e tappeti di servizio) è indispensabile per mantenere igienizzata la lavatrice, eliminare i batteri e rimuovere i depositi di detersivo e ammorbidente.

Tenete lo sportello sempre aperto

lavatrice_oblò

Lasciate sempre l’oblò della lavatrice leggermente aperto. Questa buona abitudine previene la formazione di batteri e muffe, e grazie al continuo ricambio di aria evita il ristagno dei cattivi odori nel cestello, che finirebbero per depositarsi anche sul bucato.

Leggi anche: Ammorbidente, i trucchi per sostituirlo e per farlo in casa con 3 ingredienti naturali

Non caricatela troppo

lavatrice_oblò

Su ogni lavatrice il “carico massimo”, cioè il peso massimo di panni che potete lavare in una volta, è indicato sul libretto di istruzioni e sulla pulsantiera. Non superate i kg indicati pensando così di risparmiare sui lavaggi, perché se il cestello è troppo carico la lavatrice non riuscirà a lavare a fondo! Non c’è bisogno però di pesare ogni volta il bucato sporco: basta lasciare qualche centimetro di spazio tra i panni e la parte superiore del cestello. In questo modo, l’azione meccanica della lavatrice agirà al meglio sul bucato, pulendolo come si deve, e le guarnizioni che sorreggono il cestello dureranno più a lungo.

Leggi anche: Eliminare la gomma da masticare: il rimedio infallibile sui vestiti!

Giusta dose di detersivo

lavatrice_detersivo

Utilizzare troppo detersivo è uno degli errori più comuni: non è vero che più sapone significa capi più puliti! La pulizia del bucato, infatti, dipende in larga parte dalle temperature e dal movimento della lavatrice… Quindi, dosate sempre il detersivo con il tappo e considerate che ne serve una quantità sempre un po’ inferiore di quella indicata sulla confezione. Se l’acqua di casa è particolarmente dura, aumentate leggermente la dose. Troppo detersivo, oltre a essere inquinante e nocivo per la pelle, rovina i tessuti e si deposita nelle parti più nascoste della lavatrice, ostruendo lo scarico e il filtro.

Leggi anche: Il detersivo per lavatrice: in polvere, liquido o in capsule?

Rimuovete residui e incrostazioni

Utilizzare due o tre volte l’anno un buon prodotto cura lavatrice come il Cura Lavatrice Dr. Beckmann può fare la differenza sulle prestazioni della lavatrice. Il Cura Lavatrice Dr. Beckmanni si trova al supermercato e nei negozi di detersivi, e agisce sulle guarnizioni, le parti in metallo e il cestello rimuovendo anche il calcare.

SCOPRI QUI TUTTA LA LINEA DEI PRODOTTI DR. BECKMANN!

 

Condividi su:

Commenta: