Come lavare pigiami, vestaglie e camicie da notte - Dr. Beckmann Blog
pigiami e vestaglie da lavare

Come lavare pigiami, vestaglie e camicie da notte

22 Novembre 2022

Dopo una lunga giornata, specialmente in inverno, non c’è nulla di più piacevole di indossare il proprio pigiama. Pigiami, vestaglie e camicie da notte sono indumenti che si indossano frequentemente e per questo è fondamentale lavarli spesso e correttamente. Durante la notte avviene il ricambio cellulare, di conseguenza, una corretta igiene di questi capi, che sono a contatto con la pelle, previene l’insorgenza di infezioni o irritazioni.

Ogni quanto lavare la biancheria da notte?

In inverno si trascorre molto più tempo in casa, avvolti nel caldo pigiama che aiuta ad affrontare il freddo, specialmente nelle ore notturne. Per evitare l’accumularsi di batteri e l’insorgere di cattivi odori, è consigliabile lavare la biancheria da notte ogni 5/7 giorni, in concomitanza con il cambio delle lenzuola. Tuttavia, se si tende a sudare durante la notte, il pigiama può essere sottoposto a un lavaggio più frequente ed è consigliabile scegliere pigiami, vestaglie o camicie da notte in tessuti traspiranti.

Leggi anche: Come lavare la trapunta in lavatrice

Pigiami, vestaglie e camicie da notte: lavarli in lavatrice o a mano?

Per il corretto lavaggio di tutti gli indumenti, compresi i pigiami, è necessario adottare alcuni accorgimenti: bisogna sempre leggere le indicazioni presenti sulle etichette e seguire i suggerimenti lì riportati, tenendo conto della tipologia di tessuto e del colore del capo. È, infatti, una regola aurea dividere il proprio bucato, lavando i capi chiari con i bianchi, i neri con i capi scuri e, infine, gli indumenti con fantasie e di diverse tonalità insieme ai capi colorati, al fine di preservarne le caratteristiche. La tipologia di tessuto, inoltre, fornisce delle informazioni in più circa la temperatura di lavaggio e se è necessario procedere con il lavaggio a mano dei capi, come avviene, per esempio, con i pigiami di seta.

Leggi anche: Programmi della lavatrice: quali usare a seconda delle esigenze

lavare in lavatrice il pigiama

Come proteggere i colori dei pigiami

Come già detto, tutti passiamo moltissimo tempo indossando il pigiama: ben un terzo della vita! Perciò, i pigiami devono essere lavati spesso, con lo scopo di igienizzarli a fondo ed evitare che sbiadiscano o ingialliscano.

Per questo motivo, Dr. Beckmann propone due soluzioni per ripristinare i colori dei capi sbiaditi e scoloriti: Il Ravviva Nero e Fibre e il Dr. Beckmann Super Bianco, entrambi dal facile ed efficace utilizzo.

Il primo è un foglietto contenente un colore nero di alta qualità che si lega ai tessuti durante il lavaggio, rendendo il nero di nuovo brillante. Allo stesso tempo, grazie a speciali enzimi che prevengono la formazione dei pallini, renderà i vostri capi come nuovi.
Il Dr. Beckmann Super Bianco, invece, consiste in un sacchetto contenente una polvere che elimina l’ingrigimento e l’ingiallimento ed è efficace anche a basse temperature, donando ai pigiami un bianco splendente e duraturo.

Consigli su come lavare i pigiami, le vestaglie e le camicie da notte

Dopo aver scelto il giusto detergente proteggi colore ed essersi armati delle efficaci soluzioni che ravvivano le tonalità dei pigiami, è importante tenere a mente alcune indicazioni utili per effettuare un corretto lavaggio di pigiami, vestaglie e camicie da notte.

I pigiami, che siano essi in cotone, modal o pile, possono essere lavati a una temperatura tra i 40 º e i 60º C e con una centrifuga non superiore agli 800 giri, non troppo aggressiva quindi, per evitare che i tessuti si restringano. Per quanto riguarda invece i tessuti con inserti in pizzo, è consigliabile effettuare un lavaggio a 40º C, che rispetta la delicatezza delle fibre. Infine, i pigiami di seta, dalle innumerevoli qualità, richiedono delle attenzioni in più, prediligendo il lavaggio a mano con acqua fredda o tiepida e con l’ausilio di saponi delicati.

Ricordate che è consigliabile pretrattare sempre le eventuali macchie. Inoltre evitate di lavare i pigiami con gli asciugamani, per non rischiare che i pelucchi si trasferiscano nelle fibre; preferite eventualmente un lavaggio insieme alle lenzuola.

Leggi anche: Rimedi per eliminare le macchie di sangue da lenzuola e materasso

Condividi su: